lunedì 15 giugno 2015

F like Franciacortando

genuinefranciacorta


franciacorta

franciacortando

genuinefranciacorta

cortefusia



franciacorta


F like Franciacortando 

Questi post informativi non so mai come affrontarli, snocciolare qualche informazione mi sa tanto di distaccato e impersonale quindi vi dico come ho vissuto questa bellissima manifestazione che si è svolta domenica ...Innanzitutto, di cosa sto parlando? Franciacortando è una "due-giorni" dedicata al cibo locale e al vino ovviamente della Franciacorta, che di sabato apre le porte delle sue cantine ai visitatori proponendo attività diverse quali visite in vigna con gli agronomi, spiegazioni sul metodo di produzione, degustazioni con prodotti gastronomici in abbinamento, ecc. ecc... mentre la domenica vede riunite le cantine aderenti in una location esclusiva per un enorme brunch picnic dove il Franciacorta è presente per accompagnare al meglio piatti stellati e non  Ovviamente c'è stata la ressa; centinaia di persone hanno preso d'assalto i banchi dello street food d'autore e delle circa cinquanta cantine presenti, per riversarsi poi sul prato di Palazzo Monti della Corte, allestito per l'occasione con poltrone e punti d'ombra e punteggiato di coperte rosse stese sul prato gentilmente messe a disposizione dall'organizzazione...
Qui la parte informativa finisce :-)
La giornata:
In barba alle previsioni che annunciavano una specie di armageddon sul cielo di Franciacorta, la giornata è partita con un sole agostano, 32 gradi all'ombra e un bel venticello...che presto si è tramutato in un vento insistente che ha portato qualche goccia di pioggia che però è terminata quasi subito (anche se verso le 16 il temporale che minacciosamente gironzolava nel cielo, ha fatto il suo dovere scaricando acqua a secchiate). All'una eravamo già posizionati sull'erba con le nostre copertine rosse, i piatti in mano e i bicchieri colmi. Tanta, tantissima gente che fortunatamente si disperdeva nel grande parco, ma che ai banchi d'assaggio rendevano leggermente accaldata la situazione..Tante cantine, ho provato vari vini, alcuni hanno dato risultati positivi altri meno ma come si dice "De gustibus non est disputandum"  . Per il cibo le mie scelte sono ricadute su Cerveni col suo crostone con tiepido di salmerinoe bietole (io sono di parte qui, non me ne vogliano gli altri bravissimi chef), su Fusari con l'insalata di gallina bio col suo uovo, Taglienti con il macaron con gorgonzola e caviale e Boer col suo uovo su un prato..
La giornata è stata ovviamente una festa, come sempre capita quando si uniscono cibo e vino; come sempre tutti gli operatori sono stati gentili e disponibili a rispondere a domande e curiosità e sinceramente anche ad affrontare con un sorriso le facce alcoliche che occupavano la villa..

F like Franciacortando

I never know how to treat these informative posts , give some information seems detached and impersonal, then tell you how I lived this wonderful event that took place this weekend ... First of all, what I'm talking about? Franciacortando is a "two-day" dedicated to the local food and the wines Franciacorta: on Saturday the cellars opens the doors to visitors offering different activities such as visits to the vineyard with agronomists, explanations on the production method, tastings with matching foods, etc. etc ... while Sunday all partecipating wineries come together in an exclusive location for a huge picnic brunch where the Franciacorta is present to accompany a lot of amazing dishes and obviously there was the crowd; hundreds of people stormed the tables of streetfood and fifty wineries present, then for reverting on the lawn of Palazzo Monti della Corte, equipped for the event with chairs and umbrellas and blankets dotted red kindly made available by the organization ...
Here ends the information part :-)
The day:
In spite of the forecasts announcing a kind of armageddon on the sky of Franciacorta, the day started with a sun like as August , 32 degrees in the shade and a nice breeze ... which soon turned into a persistent wind that brought a few drops rain but ended almost immediately (though at 4 pm the storm has done his duty by downloading water by the bucketful). At one o'clock we were already positioned on the grass with our red covers, plates in hand and glasses full. Many, many people who luckily were scattered in the park, ( but given some problems to the tasting desks).. So many wineries, I tried various wines from various wineries, some positive results than others but as someone has said "De gustibus non est disputandum".
I chose Cerveni with its warm crust with salmerino and beets (I'm biased here, without detracting from the other talented chef), on Fusari salad with bio hen with her egg, Taglienti with the macaron with gorgonzola cheese and caviar and Boer with his "egg on a grass" ..
The day was obviously a party, as always happens when you combine food and wine; as always all operators were friendly and helpful in answering questions and curiosity and also sincerely to face with a smile faces alcoholic who occupied the villa ..