lunedì 22 aprile 2013

Legend of Franciacorta: Sarneghera


Sarneghera Image found on web

Chi abita in Franciacorta e sul Lago d'Iseo, conosce e teme la Sarneghera, autentico terrore dei naviganti perchè porta con se vento e acque agitate, dei contadini e dei viticoltori perchè col vento porta anche la grandine, e dei semplici abitanti dei paesi della zona perchè con la grandine porta anche tegole rotte e automobili a "groviera".
La leggenda racconta che nel castello sulla cima di Monteisola viveva una bellissima fanciulla che ogni mattina si recava sulla sponda del lago a specchiarsi. Un giorno però, sporgendosi troppo,scivolò nell’acqua, ma prontamente un giovane pescatore di Sarnico, che andava tutti i giorni a Monteisola per pescare e per ammirare la bella fanciulla, si gettò nell'acqua e la salvò. I due giovani si innamorarono l'uno dell'altra, ma purtroppo lei era già promessa sposa ad un ricco uomo di Franciacorta. Furono scoperti e rinchiusi, lei nella torre del castello e lui in una grotta a Sarnico. La fanciulla smise di mangiare, e deperì così tanto che il padre le permise di tornare a specchiarsi nelle acque del lago un'ultima volta prima di partire per la Franciacorta, e nel frattempo fece uccidere il pescatore. Nello momento stesso in cui la fanciulla vide la sua immagine riflessa nelle acque, si formarono onde alte, il cielo divenne nero e il vento portò a lei l'urlo dell'amato morente..e con lui, decise di morire anche lei gettandosi nel lago.
E la vendetta dell'amore interrotto, si manifesta con la Sarneghera, che compie la sua vendetta sulla Franciacorta trasformando in grandine le lacrime degli innamorati....o almeno così si dice..

Piccola curiosità: un gruppo che si chiama Evenoire ha anche scritto una canzone ispirata a questa leggenda.


Who lives in Franciacorta and Lake Iseo, knows and fears the Sarneghera, real terror of sailors because it brings with it wind and rough seas, farmers and growers because with the wind also brings hail, and the simple inhabitants of the countries of the area because it also brings with hail broken tiles and cars to "Swiss cheese."
Legend has it that the castle on top of Monteisola lived a beautiful girl who every morning went on the shore of the lake to look at herself. But one day, leaning too, slipped into the water, but readily a young fisherman from Sarnico, who went every day to Monteisola to fish and admire the beautiful girl, dived into the water and rescued her. The two young  fell in love with each other, but unfortunately she was already betrothed to a rich man of Franciacorta. They were caught and locked up, the girl  in the castle tower and the boy  in a cave in Sarnico. The girl stopped eating, and perishable so much that her father allowed her to go back to look at herself in the waters of the lake one last time before leaving for the Franciacorta area, and in the meantime he killed the fisherman. At the moment when the girl saw his reflection in the waters, formed waves, the sky turned black and the wind carried to her the scream of her lover.. beloved dying and with him, she decided to die by jumping into the lake.
The revenge of love interrupted, is manifested by the Sarneghera, who turns his revenge on the Franciacorta turning into hail the tears of love .... or so they say ..

Small curiosity: a group called Evenoire also wrote song inspired by this legend.